Live


Una premessa fondamentale: chi siamo Radio 32 è un network, una piattaforma digitale, che accoglie i contributi di tante radioweb ‘comunitarie’, gruppi di persone e cittadini che vogliono esprimersi e si riuniscono attorno ai principi e alle tematiche connesse all’articolo 32 della Costituzione italiana. Una piccola grande comunità di persone che concepisce la Salute ‘come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività’ e crede che la società debba organizzarsi ‘per garantire le cure gratuite a tutti’, partendo proprio dagli ultimi, dalle persone più indigenti, che hanno ovviamente maggiori difficoltà ad accedere a servizi di cura e assistenza.Tutto questo tenendo ben […]

Resistere e rimanere in salute in tempi di quarantena. L’esperienza (e le prospettive) di Radio ...



In questo podcast, estratto dalla diretta di SuperQuarantenna, intervistiamo il maestro di musica e filosofo Marco Olivieri, di Roma.In periodo di quarantena abbiamo pensato di contattarlo per conoscere le condizioni particolari alle quali vengono sottoposte di questi tempi le persone non vedenti o, come preferisce definirsi lui stesso cieco, dal momento che nonostante la delicatezza del termine “non vedente”, il significato del vocabolo lo allontana dall’utilizzare la parola vedere in senso traslato, ossia quello della conoscenza. Marco abita solo, ed in questi tempi di auto-isolamento dovuto al Coronavirus, sente spesso la ormai nota a tutti frase ‘di evitare i contatti’, […]

Quarantena ed ‘evitamento dei contatti’: l’esperienza di una persona non vedente



Al telefono con Chiara Curini, psicologa che lavora nel Siproimi (È l’acronimo di Sistema di protezione per titolari di protezione internazionale e per minori stranieri non accompagnati) di Rieti, ovvero una struttura di accoglienza per persone con asilo politico, che ci spiega come stanno vivendo la quarentena i rifugiati e lancia un numero telefono di aiuto psicologico per stranieri e operatori sociali che lavorano con loro.

Covid 19: l’esperienza di rifugiati e richiedenti asilo. Intervistiamo la dott.ssa Chiara Curini



I circa 900.00 pazienti dei servizi di Salute Mentale, i loro familiari, i cittadini in difficoltà non possono essere trascurati in una situazione di generale precarietà assicurando solo l’indispensabile ma necessitano un impegno straordinario, ovvero di adeguamento delle pratiche di psichiatria di comunità all’inedita situazione creatasi nel corso della pandemia da COVID-19. L’importanza di raccomandazioni e linee guida, la necessità di monitoraggio dei flussi operativi nel rispetto delle modalità correnti di registrazione delle attività non può andare a scapito della natura relazionale del lavoro di salute mentale così come è disegnato dalla legge in vigore, la 180, e come strutturatosi […]

Ordinario e straordinario nella salute mentale all’epoca del COVID-19: Radio Fuori Onda intervista Antonello D’Elia, ...



In questa puntata straordinaria, Radio Fuori Onda intervista Carla di Milano, e ci facciamo raccontare la situazione del capoluogo lombardo, e intervistiamo Piera, stilista e ‘pallavolista’, di Roma. Come sono cambiate le nostre vite? Lo scopriamo insieme a loro. Buon ascolto! Per ascoltare le altre puntate di Radio Fuori Onda clicca sull’immagine Radio Fuori Onda rappresenta un punto di incontro e sperimentazione fra linguaggi multimediali, attività terapeutiche e riabilitative nel campo della salute mentale e processi di partecipazione civile e democratica. Radio Fuori Onda vuole essere un portale di informazione per tutto ciò che riguarda l’ambito della Salute Mentale e vuole essere uno […]

Come sono cambiate le nostre vite? Collegamento Roma-Milano ai tempi della quarantena





In questo podcast estratto dall’ultima diretta di Radio Fuori Onda, intervistiamo Elisabetta Sarco, Presidentessa dell’Associazione Riconoscere per parlare di un’importante iniziativa: l’istituzione di una Help Line per rispondere ai disagi emotivi legati al periodo di quarantena. “La situazione attuale ci impedisce di esserti vicino, tuttavia se ti senti solo, triste, preoccupato o in ansia, non esitare a chiamarci per avere un supporto di ascolto empatico e vicino.” Visitando la pagina dedicata sul sito dell’associazione Riconoscere, potete trovare gli orari e le modalità per contattare i volontari. Estratto dalla diretta clicca per ascoltare la puntata integrale

Un supporto telefonico gratuito per i disagi emotivi legati alla quarantena



Con Radio 32 promuoviamo la proposta nata dalla Cooperativa Collegamenti, attiva nell’ambito della salute mentale, di aprire una riflessione su come sono cambiati i nostri sogni nel periodo successivo allo scoppio dell’emergenza Covid 19. Abbiamo rilevato infatti che sempre più persone, inclusi operatori della salute, vivono problemi di sonno, stati di irrequietezza, momenti di forte, e inevitabile, angoscia esistenziale. Per questo, si è deciso di promuovere una condivisione permanente sui nostri sogni, per rendere questo momento di crisi una possibile opportunità di riflessione e cambiamento. Per condividere la propria esperienza o le proprie riflessioni sull’argomento, potete scrivere alla mail della […]

I sogni al tempo del COVID-19. Come sono cambiati dopo l’11 marzo?



“Il silenzio è cosa viva. L’arte della meditazione” – Maddalena Crippa legge Chandra Livia Candiamo. Parole, che in questo periodo di quarantena, sono utili per riflettere, per reggere il vuoto e il silenzio, per mantenere la calma in questo incredibile momento. Buon ascolto. “Meditare è seguire i movimenti della nostra mente smettendo di affaccendarci in azioni, pensieri, preoccupazioni per il futuro, ricordi del passato. Meditare non è fare il vuoto intorno a noi. Anzi: è non separare i mondi, non dividere quel che consideriamo spirituale da quel che riteniamo ordinario. E i gesti quotidiani di cucinare, lavare i piatti, telefonare, […]

“Il silenzio è cosa viva” – Maddalena Crippa legge Chandra Livia Candiani



In questo podcast estratto dalla diretta ‘QuarAntenna’, parliamo di come viene vissuta e percepita dalla comunità migrante in Italia la pandemia in atto. L’obiettivo? Comprendere la situazione e combattere la disinformazione, i pregiudizi e le fake news ai tempi del covid 19. Lo facciamo approfondendo la questione grazie al lavoro delle nostre collaboratrici Sara Picardo, giornalista, e Romaine Tia, mediatrice culturale. Buon ascolto.

Coronavirus: come viene percepito dalle comunità migranti?