Chi siamo

Comunicazione e Multimedia

Radio 32 è un progetto di comunicazione sociale e multimediale volto a supportare e sostenere le persone che vivono un disagio socio-sanitario complesso promuovendo attività di promozione alla salute, organizzando momenti formativi ed informativi rivolti alla cittadinanza e favorendo una connessione intelligente tra le persone attraverso un utilizzo strategico dei nuovi media. Il progetto è promosso e realizzato dall’associazione Ipse Lab, associazione di promozione sociale, formata da psicologi, medici e operatori sanitari. L’associazione Ipse Lab promuove lo sviluppo e la ricerca nell’ambito della psicologia clinica applicata, la formazione specialistica per operatori e professionisti della salute, attività di comunicazione sociale e prevenzione primaria attraverso i social media, servizi di prevenzione primaria in collaborazione con enti pubblici e privati.

TEAM

Edgardo Reali
Project manager

Psicoterapeuta. Responsabile del progetto 180 gradi. Dal 2011 lavora nell'ambito della salute mentale con diverse realtà del terzo settore appartenenti al consorzio zona180, occupandosi di interventi psico-educativi, consulenze psicologiche e psicoterapia rivolte a persone con disagio mentale. Scrive e realizza progetti nell'ambito dell'inclusione sociale, formazione e reinserimento lavorativo di utenti psichiatrici. Docente in 'Riabilitazione Psichiatrica' presso la scuola di specializzazione in Psicoterapia Cognitiva Post-Razionalista (IPRA).

Sito
Giovanni Narducci
Web Editor - Social Media Manager

Dottore in psicologia, web editor, social media manager ed esperto in comunicazione multimediale. 

Cantautore, fornisce consulenza nella progettazione e utilizzo dei nuovi media in progetti di prevenzione psicologica.

Roberto Dell'Aquila
Redattore
Roberto Dell’Aquila nato a Torino 47 anni fa.
Ha iniziato a lavorare nel sociale a Torino nel 1996 come giardiniere in una cooperativa sociale di produzione lavoro.
E’ stato operatore presso centri di accoglienza per richiedenti asilo politico e  minori non accompagnati, ha lavorato come operatore in Casa Famiglia e Comunità alloggio  per adulti con disturbi psichiatrici, ha lavorato per anni nelle scuole come AEC e attualmente lavora per una cooperativa sociale di roma come assistente domiciliare.
è un appassionato orticoltore e ha curato diversi progetti di agricoltura sociale.
Alessandro Rinaldi
Consulente scientifico

Sono laureato in medicina con una specializzazione in Igiene, Medicina Preventiva e Sanità Pubblica. Ho integrato la mia formazione come medico con quella in Counseling per meglio comprendere e agire sui processi che determinano la salute degli individui e delle comunità.

I miei principali ambiti di interesse e ricerca principalmente sono: la promozione della salute; i determinanti sociali e le diseguaglianze in salute; la medicina delle migrazioni.

Attualmente sono principalmente impegnato con: la conduzione di gruppi/laboratori per la promozione della salute su base comunitaria; la formazione del personale sanitario sui temi relativi alla relazione empatica e di cura con se stessi e con gli altri. 

Pasquale Parise
Editor

Psichiatra. Psicoterapeuta. Socio fondatore della Società Italiana di Costruttivismo (SIC)

Svolge dal 1999 attività clinica, didattica e di ricerca presso l’Istituto di Psicologia e Psicoterapia Cognitiva Post Razionalista  (IPRA), attualmente situato via Bertoloni, 19,  Roma.

Dal 2000 ricopre l’incarico di Medico Psichiatra Responsabile presso la Clinica Samadi, in via di Grottarossa, km 2,200, Roma.

Ha organizzato e partecipato in qualità di didatta e/o relatore ai seguenti Corsi, Seminari e Congressi (alcuni accreditati come E.C.M.)

Alessandra Maccaferri
Editor

La dott.ssa Alessandra Maccaferri è una psicologa clinica e di comunità, esperta in neuropsicologia e neuroscienze cliniche

Svolge l’attività di psicologa in diversi studi a Roma dopo essersi formata all’Università La Sapienza. Ha conseguito un master in neuropsicologia e neuroscienze cliniche presso l’Azienda Ospedaliera S.Camillo Forlanini di Roma dove si è occupata, come tirocinante, di valutazione e supporto di pazienti affetti da patologie neurodegenerative e di interventi psicoeducativi per i caregiver. In seguito ha perfezionato il suo percorso presso la Fondazione S. Lucia di Roma in qualità di tirocinante, occupandosi del supporto per i familiari dei pazienti post-comatosi.