Pigne in testa

Le Pigne in testa è una trasmissione di radio32.net in diretta web dal caffè-libreria Lo Yeti, nel quartiere Pigneto di Roma, ogni martedì sera.

Seduti a un tavolino, mescolati agli altri avventori, un piccolo gruppo di persone, davanti a qualche birra, un microfono e un PC, intervista ospiti, manda musica e commenta fatti e avvenimenti che potrebbero interessare il territorio.

Il titolo, le Pigne in testa, oltre a sottolineare la provenienza “pignetina” della trasmissione allude anche all’idea fissa dei conduttori e cioè quella di usare la radio come uno strumento per mettere in connessione le persone, ascoltando e raccogliendo racconti ed esperienze che altrimenti andrebbero perduti.

Dalla reciproca conoscenza, dal confronto, nascono e si rafforzano comunità vitali e reattive: le Pigne in testa vuole contribuire a rafforzare questa rete di cittadinanza attiva.

Sara, Massimo, Giulia, Barbara, Eddy e Daniele sono pronti, il microfono è acceso.

Raccontateci una storia, vi aspettiamo.

Promotori: Roberto Dell’Aquila, Daniele Lauri, Sara Picardo, Massimo Tarquini, Edgardo Reali

Da dove si trasmette: via Perugia 6, Roma

A chi ci rivolgiamo? Ai residenti nel quartiere. A tutti

Obiettivi: Informare, divertirsi, fare comunità

Dove siamo?

Yeti – via Perugia 4 – Roma

In evidenza


Rizo Kenpachi e Sobhi Nash ai nostri microfoni per parlare del problema molto concreto dei ragazzi di ‘seconda generazione’ e dei diritti a loro negati e cogliamo l’occasione per parlare della loro etichetta ‘Mind The Flow. Buon ascolto! Premi Play Per saperne di più: Chi sono i ragazzi di seconda generazione? “Con seconda generazione, per lo più in forma plurale (seconde generazioni), si è soliti intendere nell’ambito delle scienze e delle politiche sociali la generazione costituita dai figli di immigrati.” “Le nascite in Italia da almeno un genitore straniero, inferiori alle 30.000 unità alla fine del secolo scorso, sono effettivamente cresciute […]

Rapper capitali con ‘Mind the Flow’. Insieme a loro scopriamo il punto di vista di ...



Se spesso è stata utilizzata questa frase per descrivere l’universo femminile, quanto spazio nel cielo occupano le donne con disabilità? Quali e quante battaglie devono affrontare per determinarsi nella società contemporanea? Ne parliamo con Silvia Cutrera dell’Associazione Vita Indipendente Onlus. Vita Indipendente è una filosofia e un movimento di persone con disabilità che lavorano per le pari opportunità, il rispetto per se stesse e l’autodeterminazione. È un atteggiamento e un modello di vita attuato mettendo in campo risorse e capacità, con obiettivo quello di garantire il diritto all’assistenza personale autogestita con il sistema dei pagamenti indiretti e permettere al maggior […]

Un pezzetto di cielo – Intervista Silvia Cutrera dell’Associazione Vita Indipendente Onlus



Negli anni ’60 donne e uomini di tutta Italia si recarono nella valle del Belice, nella Sicilia occidentale, per sostenere l’emancipazione della popolazione dallo sfruttamento e dalla povertà..In quella che fu una vera e propria rivoluzione culturale, politica, economica, le donne (come al solito) furono in prima linea.Conoscere la loro esperienza è un passaggio fondamentale per comprendere il presente. Radio 32 incontra le protagoniste di Archivia, progetto di memoria femminileIl ’68, il terremoto del Belice, la lotta delle donne nei ricordi delle autrici de “La mamma milita” (L’Erudita Editrice)

Fimmine che cangiarono lu Munnu



Al microfono di radio32.net incontro con l’Associazione Italiana Persone Down con il contributo di Carolina Raspanti e Federico Bondi, interprete e regista del film “Dafne”. AIPD nasce il 2 gennaio 1979 da un piccolo gruppo di famiglie con il nome di Associazione Bambini Down (A.B.D.). • 1982: nasce la prima Sezione AIPD nella città di Viterbo. Oggi le Sezioni sono 51 in tutta Italia. In questi anni l’associazione cresce e si fa conoscere in tutta Italia.L’associazione si trasferisce nella sede in viale delle Milizie 106 a Roma.Nasce il giornale che si chiama “Sindrome Down Notizie”. • 1987: Il 4 ottobre AIPD organizza la prima […]

“Il cromosoma in più…contro i pregiudizi”



  In diretta da Lo Yeti, intervistiamo Andrea Costa, portavoce del Baobab Experiencee. Vi aggiorniamo sulle ultime notizie relative al recente sgombero e vi raccontiamo l’importanza e l’utilità di questo progetto. #migranti #accoglienza #sociale       Nel 2015, dal mese di maggio, noi, un gruppo di volontari, privati cittadini, ci siamo trovati a fronteggiare un’emergenza migratoria gestendo più di 35.000 migranti transitanti, all’interno del centro Baobab di via Cupa a Roma. Dopo il primo sgombero della struttura di via Cupa, avvenuta il 6 dicembre 2015, in assenza di una sede (di cui il Comune aveva promesso di occuparsene), continuiamo a […]

L’accoglienza raccontata da un attivista dell’associazione Baobab Experience



    Intervista al dott. Luca di Censi, sociologo. Estratto dall’evento del 14 ottobre, “Sintonie di Quartiere”.   CARCERE E TOSSICODIPENDENZA: IL PROIBIZIONISMO HA FALLITO?   Attualmente sono 52.846 i detenuti nelle carceri italiane. Di questi, dagli ultimi dati disponibili, i detenuti in carcere per reati di droga sono 18.312, di cui 6.355 stranieri (Fonte: West). Della relazione al Parlamento sulle tossicodipendenze in Italia presentata dal Dipartimento delle politiche antidroga della presidenza del Consiglio nel 2015, si stima che solo nel 2012 lo Stato ha speso ben 2,5 miliardi di euro per il contrasto e la repressione del fenomeno. Di questo budget, ben 1,19 miliardi sono spesi per i detenuti per droga: un detenuto su tre, […]

Carcere e proibizionismo: facciamo i conti di una guerra persa. L’intervento del dott. Luca di ...



    L’associazione ‘Matricola’ nasce per realizzare progetti dentro e fuori il carcere, portare solidarietà e un supporto concreto ai detenuti e alle detenute. L’associazione, da una parte, intende sensibilizzare sulle condizioni nelle carceri, dall’altra, vuole realizzare laboratori e corsi di formazione nel carcere stesso: giornalismo, cineforum, corsi di editoria e serigrafia. In questa intervista abbiamo voluto smontare i pregiudizi legati al mondo dei detenuti e conoscere meglio questo ‘mondo parallelo’. I diritti negati, la riabilitazione mai veramente realizzata, le difficoltà di reinserimento nella società e le recidive. Una realtà letta da un punto di vista sistematicamente ignorato, quello del […]

“Racconti da dietro le sbarre”. Conoscere il carcere grazie al lavoro dell’associazione Matricola



  L’intervento di Ilaria Cucchi per presentare la proiezione organizzata da Radio 32 in piazza, al Pigneto, del film che narra gli ultimi sette giorni di vita di suo fratello. Una storia che non riguarda solo la sua famiglia ma interroga la coscienza di noi tutti.   Mi dispiace non essere con voi nel mio quartiere. Mi dispiace non essere li con voi e non potere vedere voi che osservate la vita di mio fratello. Stasera conoscerete Stefano, la nostra famiglia e la nostra storia. Questo film è duro ed estremamente vero. È un film basato esclusivamente sugli atti giudiziari […]

Sulla nostra pelle: intervento di Ilaria Cucchi a Radio32



  Intervista al dott. Alberto Barbieri, coordinatore di Medici per i Diritti Umani (MEDU), sulle false credenze che riguardano i migranti e il processo di accoglienza e integrazione. Otto punti per non cedere alle sempre più diffuse fake news su questo drammatico fenomeno.   1)  “I rifugiati sono solo il 10%, gli altri sono migranti economici”   La schematica distinzione tra rifugiato e migrante economico è incapace di fotografare la realtà del mondo in cui viviamo e in molti casi i motivi della fuga sono molteplici e intrecciano motivi di persecuzione e violenza politica con ragioni economiche.  Tra le migliaia […]

Xenofobia: piccolo vademecum per non contrarla



  Puntata speciale, in cui intervistiamo il dott. Alberto Barbieri, coordinatore di MEDU (Medici per i diritti umani) e con lui paliamo di migranti, richiedenti asilo, accoglienza, mettendo in discussione le semplificazioni e le vere e proprie fake news che circolano attualmente sui media mainstream. Con lui scopriamo una realtà diversa, una realtà durissima, molto diversa dalla ‘pacchia’ a cui si fa riferimento in modo improprio e strumentale: una realtà in cui il 90 %  di chi è sbarcato in Italia in questi anni, è stata vittima di violenze e torture di ogni genere. Con lui parliamo di questo enorme […]

Fermare i migranti? La realtà oltre le fake news. Intervista al dott. Alberto Barbieri di ...



  In questa puntata (clicca qui o sull’immagine per ascoltarla), ricordiamo la ‘resistenza’ a modo nostro, raccontando le storie dentro, spesso dietro, le grandi storie. Abbiamo invitato Riccardo Sansone, ricercatore, storico, che ci ha raccontato le storie ‘vive’ di chi hai vissuto quegli anni. Di chi ha deciso da che parte stare in una situazione difficile, in cui il nemico poteva essere un tuo vicino di casa, un conoscente, qualcuno che condivideva il tuo quartiere. Resistere, in quegli anni, voleva dire prendere costantemente posizione su questioni etiche importanti, difficili. Ognuno all’interno della propria sfera personale, ognuno con il suo ‘piccolo’ […]

Il ruolo dei medici nella resistenza romana: le malattie inventate che salvarono ebrei e antifascisti



    Ai nostri microfoni abbiamo Riccardo Sansone per la trasmissione “Le pigne in testa”. Riccardo Sansone è un giovane ricercatore. I suoi studi lo hanno portato ad un meticoloso lavoro sulla salvaguardia della memoria storica. Ha visitato scuole medie, licei, svolto appassionanti lezioni. Riccardo ha raccontato spesso le esperienze dei vecchi eroi ascoltati sui tavolacci delle superstite vinerie di Centocelle, Alessandrino, Quadraro e decine di altri luoghi “remoti”. Un taccuino, un piccolo registratore, una penna e Romoletto, Carletto, er Sor Mario, Marisa, Paolo Renzi e Luigi Forcella tornano a parlare, a raccontare una Roma che non c’è più. Le […]

La Resistenza a Roma: per rivivere le storie di chi ha difeso la città



  Intervistiamo Carmelo Comisi, organizzatore del Disability Day e fondatore di Disability Pride.   MANIFESTO DISABILITY PRIDE ITALIA 2018   Attraverso i suoi 50 articoli la Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità indica la strada che gli Stati devono percorrere per garantire i diritti di uguaglianza e di inclusione sociale di tutti i cittadini con disabilità. Ma, poiché le persone con disabilità sono da sempre considerate un mondo a parte rispetto al resto della società, non è certo sufficiente approvare un codice di leggi affinché questa ormai sedimentata situazione cambi, ma è necessario intraprendere un percorso che sia insieme […]

Disabilità, diritti e Disability Pride. Intervista a Carmelo Comisi #DISDAY



In questa puntata, parliamo degli stereotipi più diffusi su profughi e migranti, commentando il contributo di Teresa Mannino per Emergency.   Immigrazione: Diamo i numeri www.dossierimmigrazione.it   “Al 31 dicembre 2016 il numero dei cittadini stranieri residenti in Italia (5.047.028) è aumentato di appena 20.875 persone rispetto al 2015; eppure tra sbarchi, altri flussi in arrivo e cancellazioni anagrafiche, i movimenti migratori hanno interessato quasi 1 milione di persone. L’esiguo aumento netto di questa popolazione è stato anche determinato dal gran numero di acquisizioni della cittadinanza italiana. Tra i 5 milioni di residenti stranieri, 3.509.805 sono i non comunitari. Tuttavia, […]

Oltre gli stereotipi sull’immigrazione