Covid 19: l’esperienza di rifugiati e richiedenti asilo. Intervistiamo la dott.ssa Chiara Curini


Al telefono con Chiara Curini, psicologa che lavora nel Siproimi (È l’acronimo di Sistema di protezione per titolari di protezione internazionale e per minori stranieri non accompagnati) di Rieti, ovvero una struttura di accoglienza per persone con asilo politico, che ci spiega come stanno vivendo la quarentena i rifugiati e lancia un numero telefono di aiuto psicologico per stranieri e operatori sociali che lavorano con loro.