One Sense, mille emozioni. Alla scoperta del primo ristorante per persone sorde


Nel cuore di Roma, a Garbatella, da agosto 2018 si può mangiare al ristorante One Sense, il primo ristorante inclusivo in cui le persone sorde (e non) possono parlare comodamente nella lingua dei segni con il personale e non sentirsi diversi. Abbiamo intervistato Valeria Olivotti, la giovane manager che ha promosso questa idea imprenditoriale tra mille difficoltà e l’ha realizzata, creando un ambiente inclusivo, di classe e qualità, in cui la diversità diviene ricchezza.

Insieme alla madre Donatella ci raccontano come è nata questa esperienza, come il quartiere ha accolto il ristorante, le ragioni di questo nome e abbiamo affrontato gli stereotipi e i pregiudizi che colpiscono le persone sorde.

Buon ascolto!