L’accoglienza raccontata da un attivista dell’associazione Baobab Experience


 

In diretta da Lo Yeti, intervistiamo Andrea Costa, portavoce del Baobab Experiencee. Vi aggiorniamo sulle ultime notizie relative al recente sgombero e vi raccontiamo l’importanza e l’utilità di questo progetto.

#migranti #accoglienza #sociale

 

 

 

Nel 2015, dal mese di maggio, noi, un gruppo di volontari, privati cittadini, ci siamo trovati a fronteggiare un’emergenza migratoria gestendo più di 35.000 migranti transitanti, all’interno del centro Baobab di via Cupa a Roma. Dopo il primo sgombero della struttura di via Cupa, avvenuta il 6 dicembre 2015, in assenza di una sede (di cui il Comune aveva promesso di occuparsene), continuiamo a dare una prima accoglienza in strada, supportati da associazioni mediche e legali e dalla rete costituita con attivisti dei diritti umanitari nazionali ed europei. 

ALL’INIZIO DEL 2016, ABBIAMO DECISO DI COSTITUIRCI IN ASSOCIAZIONE, ALLA QUALE È STATO DATO IL NOME DI “BAOBAB EXPERIENCE”.

A oggi, più di 70.000 persone sono passate dai nostri campi, allestiti con mezzi donati dalla cittadinanza, ricevendo cure mediche, cibo, una sistemazione per la notte, assistenza legale. Sono donne, uomini e bambini in transito verso altri paesi europei o richiedenti asilo in Italia, che a Roma, dopo viaggi estenuanti in cui rischiano dalle torture alla morte, sono costretti ad aspettare circa un mese e mezzo in strada prima di poter accedere alle pratiche legali. L’esperienza del Baobab ha dimostrato che a Roma e nei suoi dintorni c’è una società civile cosciente e umana che alla necessità agisce per gli altri lì dove le istituzioni sembrano indifferenti.

BAOBAB EXPERIENCE, attraverso la rete di volontari e associazioni che la supportano, fornisce:

 

 

FACEBOOK_BAOBAB_EXPERIENCE

SOSTEGNO PSICOLOGICO

CURE SANITARIE

ASSISTENZA LEGALE

VESTIARIO

DISTRIBUZIONE PASTI

UN POSTO DOVE DORMIRE

CULTURA E SVAGO

 

Questa nostra forma di accoglienza ha suscitato l’interesse di tante realtà locali e internazionali, di artisti, personaggi pubblici e di privati cittadini.

 

 

Sapere quali sono i propri diritti in una terra straniera è per noi il primo tassello per un’accoglienza giusta e per velocizzare il percorso d’inclusione nella nostra società.

Con BAOBAB 4 RIGHTS forniamo:

  • Informazioni sui propri diritti e sulla procedura per la richiesta di asilo in Italia
  • Supporto per la procedura di asilo (compilazione del modulo C3, aiuto per fissare un appuntamento con la Questura, preparazione per il colloquio, ecc.)
  • Assistenza legale individuale
  • Aiuto per il ricorso al diniego della domanda di asilo
  • Supporto legale in caso di ordine di espulsione
  • Assistenza alle procedure di ricongiungimento familiare
  • Supporto e assistenza nella procedura d’accesso al sistema di accoglienza

Report attività Rete legale migranti in transito a Roma – Novembre 2017 (REPORT COMPLETO IN PDF)